Login all'area privata

Sei un nuovo utente? Clicca per registrarti gratuitamente.

Già registrato ? clicca per effettuare l'accesso.

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

GN Partecipa a Summit IT 2011

11.11.11 Eventi

Come le innovazioni informatiche cambieranno il modo di fare impresa. L’evento è patrocinato da Unione industriali di Brescia

Domani è un altro giorno

Come le innovazioni informatiche cambieranno il modo di fare impresa.

L’evento è patrocinato da Unione industriali di Brescia

Perchè partecipare

Il congresso SUMMIT racconterà agli imprenditori quali innovazioni nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) possono aiutarli a rinnovare radicalmente i modelli di business e ad aumentare la propria competitività globale.

Si tratta del secondo appuntamento per una comunita’ che gia’ si e’ incontrata nel 2010, e che cresce sempre piu’ numerosa (130 partecipanti nel 2010, in rappresentanza di 97 aziende da 7 regioni)

Il convegno illustrerà come le più recenti innovazioni informatiche cambieranno il modo di fare impresa, rifacendo il percorso che dal laboratorio di ricerca porta una nuova idea al pratico utilizzo di tutti i giorni.

I principali esperti accademici ed aziendali illustreranno, con l’aiuto di casi industriali di successo, una serie di innovazioni a diverso livello di maturazione, da quelle che sono già oggi disponibili, fino a quelle che vedremo tra 10 anni.
Sarà possibile inoltre assistere a dimostrazioni dirette dei progetti più innovativi

Tra i temi trattati possiamo citare:

  • Internet of things: estensione di internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti, in maniera che ogni singolo device si possa collegare in rete e distribuire o ricevere informazioni.
  • Mobile, anywhere, anytime data access: possibilità di accedere alle informazioni in modalità wireless, attraverso canali d’accesso utilizzabili con palmari o tablet, ed attivi 24 ore al giorno e 7 giorni la settimana.
  • Cloud computing & Security: Utilizzo della potenza di calcolo inutilizzata da parte di migliaia di computer connessi in rete, sia aziendali sia privati, durante i rispettivi periodi di inattività, per la realizzazione di task computazionali complessi e di grandi volumi, con i relativi problemi di sicurezza dei dati.